venerdì 29 gennaio 2016

Genzano - La Scuola RISORSA della nostra Città - Convegno

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Noi ripartiamo dal futuro : le generazioni che verranno , la loro formazione ed educazione, come individui e come parte integrante della comunità.

Dipendono da noi i principi sui quali il loro percorso di vita troverà fondamenta. Banalità? Noi siamo convinti di no.

Il declino educativo, scolastico e sociale che viviamo in questo momento ce lo dimostra, segno evidente che chi amministra rattoppa e non investe sui giovani.

Noi invece vogliamo proprio iniziare da qui.
Vogliamo dare un segnale chiaro di come sentiamo la profonda responsabilità dei ragazzi che erediteranno le macerie di un Paese allo sbando morale e culturale.

Sabato 30 gennaio presso la “Sala delle Grotte”, all'interno del cortile del Palazzo Comunale, a partire dalle ore 17, i portavoce di Camera e Senato Vi parleranno della visione a 5 stelle della scuola come fulcro della società.

Ma andremo anche oltre, perché la nostra ambizione è di amministrare Genzano, perciò Vi presenteremo la nostra proposta per tutto ciò che attiene la competenza comunale in tema di scuola.

All'incontro, oltre alla nostra portavoce in Senato Elena Fattori, interverranno le Senatrici Michela Montevecchi ed Enza Blundo della commissione cultura al Senato, il Deputato Luigi Gallo della commissione cultura alla Camera, Michele Partucci dei Giovani in Movimento e Daniele Lorenzon attivista del Movimento 5 stelle di Genzano di Roma.

L'accesso ai fondi per l'edilizia, l'educazione ambientale, l'istituzione di borse di studio che favoriscano il merito e le attività extrascolastiche, la valorizzazione del territorio attraverso l'attività didattica, sono solo alcuni dei punti che toccheremo per la nostra visione della scuola del futuro che, però, inizia oggi.
Non c'è più tempo per continuare a gravare sulle spalle dei nostri figli.
La linea del Movimento 5 stelle di Genzano è quella di proporre e dopo le elezioni di giugno passeremo ai fatti!

MoVimento 5 Stelle Genzano di Roma

mercoledì 27 gennaio 2016

Mario Savarese portavoce Meet Up Amici di Grillo Ardea

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Il Meet Up di Amici di Grillo Ardea si è riunita in Assemblea Generale il 20 gennaio 2016 e, come da Regolamento, ha indicato all’unanimità il proprio portavoce nella persona di Mario Savarese.
Classe 1949, una passione per l’ingegneria con la quale, per oltre 40 anni, si è dedicato alle scienze, alla ricerca e alla progettazione elettronica lavorando in Italia e per lunghi periodi anche negli Stati Uniti e in numerose citta europee. Quando è andato in pensione ha deciso di venire a vivere nel Comune di Ardea per poter restare vicino ai propri figli e ai nipotini.
E’ residente a Ardea dal 2012. Per qualcuno 3 anni posso sembrare pochi, ma questo solo fino a quando non si ha avuto modo di conoscerlo personalmente. E noi di Amici di Grillo Ardea lo sappiamo bene; Mario è legato così profondamente al territorio di Ardea da pensare, d’istinto, che sia vissuto qui da sempre.
Mario è un uomo infaticabile nella sua ostinata ricerca della verità e nella sua profonda passione per la vita politica sia a livello locale che nazionale. Non ha timore di esporre il proprio pensiero basandosi su un’ampia cultura che lo porta ad analizzare con minuziosa sapienza gli eventi nel pieno rispetto dei diritti enunciati dalla Costituzione Italiana. Con onore ha accettato l’incarico di portavoce degli Amici di Grillo Ardea e tutti noi, uniti e compatti, siamo lieti di affidargli ufficialmente la nostra voce, con la profonda convinzione che solo chi non fa nulla. 

martedì 19 gennaio 2016

NEMI: INTERVENTO IMMEDIATO E RISOLUTIVO ACEA PRESSO CORSO VITTORIO EMANUELE.


È raro poter leggere che tutto è andato bene e in tempi veloci ma pare proprio che così sia stato: una perdita d'acqua nel centro storico della bella Nemi prontamente riparata dall'ACEA su sollecitazione del Comune nonostante il giorno festivo.
Di seguito il comunicato dal comune di Nemi

Nemi 19 - In una nota il Comune di Nemi informa come è andata la vicenda
relativa alla perdita d'acqua C.so Vittorio Emauele 24.

Domenica in data 17/01/2016, come da relazione tecnica, era stata constatata la
fuoriuscita di acque chiare da un tombino Acea servizio idrico posto
al centro della carreggiata e più precisamente in Corso Vittorio
Emanuele.

Dopo I solleciti telefonici effettuati la squadra di pronto intervento
ACEA è intervenuta al fine di provvedere alla riparazione del guasto
idrico. Premesso che al fine di procedere alla riparazione del guasto
personale ACEA aveva provveduto alla chiusura della rete idrica.
Alle ore 16,30 circa potevo constatare il ripristino dello stato dei
luoghi con chiusura del cavo stradale con materiale bituminoso
(asfalto) e che la pavimentazione stradale era perfettamente asciutta
vista la forte ventilazione in atto. Personale operante ACEA mi
comunicava che nei giorni successivi sarebbe intervenuta specifica
squadra per riposizionare i sampietrini tolti dalla pavimentazione
stradale.Tutto il servizio si è concluso alle ore 18,00 senza ricevere alcuna
segnalazione di problematiche riconducibili alla circolazione
veicolare e pedonale nel territorio del Comune di Nemi.

"Questa nota - conclude Bertucci - potrà servire per sottolineare la
tempestività dell'operato. Siamo certi che i cittadini
Nemesi siano soddisfatti di come vengano affrontate le
urgenze, anche nei giorni festivi, in maniera seria e puntuale. Un
ringraziamento voglio indirizzarlo alla squadra di intervento ACEA e
alla Polizia Locale che ha potuto verificare nella giornata le
tempistiche d'azione.

Twitter "va giù"

A chi come noi sta ore sui social, per lavoro o per diletto, non sarà sfuggito che in questo giorni "cinguettare" sta diventando sempre più problematico e Twitter è risultato  più volte inaccessibile, sia da pc che da smartphone e tablet, per migliaia e migliaia di utenti in tutto il mondo. Provando a collegarsi appare il messaggio che vedete in immagine. Inoltre, quando si riesce ad accedere non sempre si riesce a caricare e/o vedere le immagini.
L'“epicentro” delle interruzioni pare sia in Europa, in particolare in Gran Bretagna, Francia, Germania e Italia.



Dal Social-network la rassicurazione di essere al corrente del problema e che stanno lavorando per risolverlo.