mercoledì 18 febbraio 2015

Ariccia - Le strade sono pericolose e l'amministrazione le tappezza di cartelli di ATTENZIONE. I pericoli rimangono ai cittadini rispondono con la satira.


Le strade dei nostri comuni, dei comuni dei Castelli Romani, sono ridotte a percorsi di guerra e soltanto i proprietari di grandi  fuoristrada riescono a circolare senza correre troppi rischi di spaccare una ruota o bucare una gomma.

Ad Ariccia la situazione manto stradale sta diventando paradossale e l’amministrazione invece di riparare le strade le transenna, vi pone divieti  e limiti, le tappezza di cartelli che invitano a tenere una velocità moderata a causa delle buche pericolose.
Nel frattempo gli automobilisti, a loro totale rischio, mentre l’amministrazione si sente con la coscienza a posto dopo messo tutti gli avvertimenti sulle strade, sono costretti a percorsi pericolosi, spesso in competizione con i grandi mezzi del Cotral, che certo non si intimidiscono di fronte all’asfalto sconnesso. Ma il rischio c'è ed è gravissimo: anche a velocità moderata la possibilità di finire contro un'altra automobile nel tentativo di schivare una buca è enorme e ben lo sanno tutti coloro che sono costretti a percorrere le strade di Vallericcia. E in prossimità dell'orario di uscita da scuola, a tanto pericolo si somma quello per gli studenti, costretti a camminare su una strada dissestata che non ha nemmeno il marciapiede!


Unica arma (spuntata) in mano ai cittadini rimane la satira che si fa sentire a gran voce sui social-network. 





















Le quattro immagini sopra sono dal profilo di Mauricio Pop Demiurgo.   Quelle sotto da altri profili Facebook. Clicca sulle immagini per ingrandirle.

 


Nessun commento :

Posta un commento