martedì 28 dicembre 2010

La Locanda Martorelli

La Locanda Martorelli ad Ariccia era il luogo dove si fermavano gli artisti in viaggio per l'Italia.
Sul prossimo numero di ECO 16

venerdì 10 dicembre 2010

venerdì 3 dicembre 2010

ERRATA CORRIGE

Nell'ultimo numero de L'ECO, nell'intervista al chimico Aldo Garofalo, a pag 6, l'unità di misura con la quale dovevano essere espresse e quantità di arsenico presenti nell'acqua erano in microgrammi (µg) e non in milligrammi (mg). Ci scusiamo con Aldo Garofolo e con i nostri attenti lettori per l'errore dovuto probabilmente ad una trascrizione del pezzo fatta fra sistemi non perfettamente compatibili.

mercoledì 1 dicembre 2010

12 PIECES IN THE SHAPE OF AN APPLE

Qualche errore di troppo nella composizione di stampa sul bel pezzo di Gianni ci impone di riproporlo qui in un "dopo eco" che vuole essere, ma non può esserlo abbastanza, riparatore.
redazione l'eco


12 PIECES IN THE SHAPE OF AN APPLE

E’ possibile auto prodursi un progetto musicale e farlo ascoltare al mondo a costo zero?
I Soundserif dimostrano che lo è.

“12 Pieces In The Shape Of An Apple” è il titolo del primo progetto dei SoundSerif, gruppo dei Castelli Romani e precisamente di Marino. Loro fanno parte della cerchia dei tantissimi talenti in giro per il mondo che hanno prodotto musica di ottima qualità, senza curarsi dei grandi vincoli che le major discografiche impongono ai loro artisti, sfruttando tutte le potenzialità che la rete mette a disposizione. Con questo progetto hanno semplicemente scritto e suonato quello che a loro piace, mostrando le loro vaste influenze musicali, in particolare beatlesiane. Oggi si è abituati a vedere degli artisti preconfezionati, studiati a tavolino, e i talent show ne sono un esempio eclatante. Si punta all’apparenza, al personaggio e si mette in secondo piano la musica e quello che con essa si vuole esprimere. Già dal nome del progetto, i Soundserif fanno capire le loro influenze musicali: oltre che un simpatico scioglilingua, vuole essere un omaggio a Erik Satie, musicista di fine ‘800, che compose l’opera per pianoforte a quattro mani “Trois Morceaux en forme de poire”; solo che invece della “piore” (pera) ci sono 12 pezzi di una mela, quest’ultima grande riferimento ai Beatles. Inoltre l’ultima traccia “12th” è strumentale e riporta alla memoria lo stile di Satie.
Tramite un intelligente e mirato uso della rete, i Soundserif hanno potuto far ascoltare la loro musica al folto pubblico di internet e questo ha permesso loro di ricevere l’invito a partecipare al “International Pop Overthrow 2010” nel mitico locale “Cavern Club” di Liverpool, che ha visto nascere ed esibirsi innumerevoli volte i Beatles, ma anche gli Who, i Rolling Stones, Elton John e tanti altri, negli anni che furono.
Il successo dei Soundserif, oltre alla eccellente genialità e originalità musicale, è dovuto forse anche al fatto che hanno scelto di cantare in inglese, proponendosi in una forma sicuramente più internazionale. Come dice Andrea Petitta, chitarrista e vocalist, la scelta di cantare in inglese è dovuta al loro background musicale, e al loro sound che è molto britannico nello stile.
I componenti sono: Andrea Petitta, chitarra e voce, Fabrizio Serrecchia al basso, Luisa Ferrari chitarra e voce, Valentino Valente alla batteria e Daniele Arcolin alle tastiere.
Una vera chicca di questo progetto è la collaborazione con un grande musicista americano Vinnie Zummo, storico chitarrista di Joe Jackson. Fabrizio Serrechia è riuscito a mettersi in contatto con lui e a fargli sentire una bozza dei pezzi che stavano registrando; Vinnie ha risposto con entusiasmo proponendosi per una collaborazione nel brano “Laptops”.
I Soundserif sono la dimostrazione che volere è potere; ed è la dimostrazione che quando un prodotto vale i risultati si ottengono.
E’ già in cantiere il loro secondo lavoro, che sembra possa vantare la collaborazione in una traccia di Peter Mc Partland dei Big I am (band di Liverpool) e l’arrangiamento orchestrale a cura di Wim Oudijk. Anche loro sono musicisti che hanno sfruttato le potenzialità di internet per diffondere e far conoscere la propria musica.
Per sapere di più sui Soundserif ed essere aggiornati sui loro progetti e live futuri, visitate la pagina www.myspace.com/soundserif/ .
Se invece avete voglia di ascoltare varie compilation che raccolgono la tanta buona musica libera, compresi i Soundserif stessi, oltre che i Big I Am e Wim Oudijk sopra citati, andate su http://rashrecords.co.uk/ e capirete che quanto riportato in questo articolo corrisponde al vero.

Gianni Casciano (gianni.casciano@gmail.com)

L'ECO DEL 30 11 2010

venerdì 26 novembre 2010

Sul prossimo numero

Nel prossimo numero de L'ECO si parlerà di Acqua, del ciclo dei rifiuti, di sicurezza stradale. E in più una nuova rubrica di notizie brevi dal nostro territorio: una panoramica su fatti accaduti ai Castelli Romani.
Lago di Albano

sabato 13 novembre 2010

Volete sapere cosa c'è da vedere? Notizie sul prossimo numero de L'ECO e una anche qui

Volete sapere cosa c'è da vedere ai Castelli Romani? O quale importante mostra si sta svolgendo a Roma? Volete sapere qual'è il film che consigliamo?
Tutto questo e altro ancora, come sempre, sul prossimo numero de L'ECO, il distribuzione tra martedì e mercoledì prossimi.
Aggiungo che oggi alle ore 18 00, l'ingresso è gratuito, da non perdere al Teatro G. L. Bernini di Ariccia la poesia di Sanguineti. In occasione della terza edizione del Caffè Letterario, omaggio al grande poeta genoano scomparso il 18 maggio scorso


“ La poesia non è una cosa morta ma vive una vita clandestina” E. Sanguineti

martedì 9 novembre 2010

Vivere sani in un ambiente sano. sul prossimo numero de L'ECO

Vivere sani in un ambiente sano? Sicuramente si può e le due cose, la salute del nostro corpo e quella del luogo in cui viviamo, sono ben legate e non solo perché vivere in un luogo sano fa bene  alla salute ma è anche vero che essere sani fa bene all'ambiente. Scopri come e perché nel prossimo numero de L'ECO.

domenica 7 novembre 2010

sul prossimo numero si parlerà...

Sul prossimo numero si parlerà di sicurezza, un tema molto sentito da tutti i cittadini.
La questione verrà affrontata sia dal punto di vista dell'ordine pubblico che da quello del territorio. Vedremo qualche interessante iniziativa presente nei nostri comuni.
Se avete suggerimenti o idee in proposito scriveteci al più presto a ecodiariccia@gmail.com

martedì 26 ottobre 2010

Un'idea per la differenziata

UNA IDEA PER TUTTI I CITTADINI DEI CASTELLI ROMANI
E PER CHIUNQUE LEGGA QUESTO GIORNALE
SE PENSATE CHE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA SIA UNA COSA BUONA E CHE VADA FATTA SENZA DUBBIO, MA AVETE QUALCHE SUGGERIMENTO PER FARLA IL MEGLIO POSSIBILE, PER ELIMINARE QUALCHE DISAGIO CHE SI CREA AI CITTADINI, MANDATECI LE VOSTRE PROPOSTE ALLA MAIL ecodiariccia@gmail.com SAREMO LIETI DI PUBBLICARLE. LA TUA IDEA PUO' ESSERE LA MIGLIORE!

sabato 23 ottobre 2010

L'Eco di Ariccia e dintorni sarà presente alla manifestazione contro l'inceneritore di Roncigliano

Raccoglieremo opinioni, interviste, fotografie e filmati,
e poi faremo il nostro resoconto sul prossimo numero.

Ci sono cose "Da non perdere ai Castelli Romani"

Avete mai fatto mente locale a quante cose meravigliose ci sono ai Castelli Romani e alle quali non diamo il giusto valore? Avete mai pensato di andare a rivisitare o, forse, visitare per la prima volta un museo al Albano Laziale? Avete mai visto i Cisternoni?
Da non perdere ai Castelli Romani, sul prossimo numero de L'ECO.

giovedì 21 ottobre 2010

martedì 19 ottobre 2010

Più copie. Più distribuzione.

L'ECO DI ARICCIA E DINTORNI dovrà aumentare il numero di copie e ampliare la sua distribuzione. Da molti comuni vicini ci chiedono di avere copie e ci inviano lettere riguardanti il loro specifico territorio.
Bene! Ci daremo da fare. Intanto molte copie sono state distribuite a Lariano e per chi non riuscisse a reperire la cartacea, ricordatevi che il giornale si può sfogliare anche su sul web

SFOGLIARE L'ECO NON E' MAI STATO COSI' FACILE

sabato 16 ottobre 2010

L'ECO DI ARICCIA E DINTORNI Numero 2

Sul secondo numero de L'ECO DI ARICCIA intervista a Nicola Zingaretti, presidente della Provincia di Roma, a Luca Malcotti assessore alle opere pubbliche della Regione Lazio e al Sindaco di Ariccia Emilio Cianfanelli.
Servizzi e approfondimenti su ambiente e salute ai Castelli.
Il piano sanitario regionale della presidente Polverini.
Il dibattico politico a Genzano e ad Albano.
E poi cultura,  attualità  e i vostri interventi!
http://issuu.com/AricciaTV/docs/eco_di_ariccia_15_ottobre_web

scriveteci a mailto:scriveteciaecodiariccia@gmail.com

giovedì 14 ottobre 2010

USCITA DI SABATO 16 OTTOBRE

Nel secondo numero de L'Eco interviste a personaggi di spicco della nostra regione, della nostra provincia e del nostro territorio, territorio che vogliamo sempre al centro della nostra attenzione e dell'attenzione di chi ci governa.
Assolutamente da non perdere le pagine di cultura e la nuova rubrica "Motti Matti".
fateci sapere il vostro giudizio scrivendoci a ecodiariccia@blogspot.com 

lunedì 11 ottobre 2010

ANTICIPAZIONI Cultura e politica

Avvenimenti da non perdere ai Castelli e avvenimenti da non perdere a Roma: su L'ECO i nostri suggerimenti.

Non mancherà un po' di politica, con interviste e articoli. La nostra aspirazione è che ci si avvii verso un futuro fatto di dialogo e rispetto per le idee altrui, perché il sano scontro politico deve sempre rimanere nei parametri del rispetto per l'avversario. Quello che ci piacerebbe, e che siamo sicuri piacerebbe a tutti i nostri lettori e ai cittadini dei Castelli, è una politica che metta il bene del cittadino al centro dell'attenzione.

sabato 9 ottobre 2010

PRIMA DELL'ECO ovvero qualche anticipazione per stuzzicare la curiosità

Esattamente fra sette giorni sarà distribuito il nuovo numero de L'Eco di Ariccia e Dintorni e vi assicuro verranno toccati argomenti di stretta attualità per il nostro territorio, dalla sanità al welfare, dal'ambiente alla cultura. In più potremo vantare interviste a personaggi  politici di primissimo piano sia a livello locale che provinciale che regionale, provate a pensare chi potrebbero essere.
A presto e fatevi sentire, mandateci le vostre lettere, con idee, consigli e critiche  ecodiariccia@gmail.com  

lunedì 4 ottobre 2010

sul prossimo numero

Sul prossimo numero dell'Eco, tra le altre cose, si parlerà di sanità. Intervenite, lasciate un commento, dateci idee, suggerimenti  e spunti. Il giornale è di tutti!

sabato 2 ottobre 2010

In formato elettronico, sul vostro pc il primo numero de L'Eco di Ariccia. Facile da consultare e da leggere.




Tutti gli amici che ci seguono con interesse ed affetto potranno ritrovare su queste pagine elettroniche, per molto e molto tempo, gli articoli di loro interesse e, gli inserzionisti le loro pubblicità.


E adesso qualche errata gorrige, molte ce ne sarebbero da fare e ci scusiamo, ma iniziamo con queste due: 
l'articolo "La lunga strada della paura" è firmato da Fabrizio Onori;
l'articolo "La musica, quella vera, sta morendo?" è firmato da Gianni Casciano"

Per qualsiasi cosa vogliate dirci o segnalarci scriveteci pure a ecodiariccia@gmail.com
Fabio Ascani







venerdì 1 ottobre 2010

IL PRIMO NUMERO

E' con un pizzico di emozione che annunciamo, a tutti coloro che ci seguono, che domani sarà distribuita ai Castelli Romani, nei comuni di Albano, Ariccia, e Genzano il primo numero de L'ECO DI ARICCIA E DINTORNI.
Come prima uscita abbiamo tre servizi-inchieste su acqua, raccolta rifiuti e sulla spinosissima questione del Ponte Monumentale di Ariccia. Ci sono, poi, interviste ad autorevoli personaggi del mondo della politica e cito il Vicepresidente della Regione Lazio Luciano Ciocchetti e il Sindaco di Albano Laziale Nicola Marini.
Colgo questa occasione per scusarmi con i futuri lettori per tutti gli errori e le imprecisioni dovute all'inesperienza di chi si è gettato in questa avventura con un pizzico di incoscienza ma con la passione di voler dare al nostro territorio una nuova voce INDIPENDENTE E LIBERA. 
Ringrazio tutti coloro che hanno collaborato con entusiasmo, e a titolo completamente gratuito, per  la realizzazione del giornale, che ovviamente parte con un sonoro deficit, ma che con la forza della diffusione e di chi vorrà utilizzarlo per la propria promozione pubblicitaria, potrà, in futuro, risalire la china.
Da domani mattina potrete provare a cercare al bar vicino casa, magari saremo li ad aspettavi.
per tutti coloro che non hanno la fortuna di abitare ai Castelli, già da domani sarà possibile sfogliare il giornale on line.
Un caro saluto a tutti.
Fabio Ascani

sabato 25 settembre 2010

L'Eco di Ariccia e dintorni. Una nuova voce ai Castelli Romani

Ancora non ci crediamo ma se tutto va come deve andare il 2 ottobre 2010 sarà distribuito il primo numero dell'Eco di Ariccia e dintorni, settimanale di politica, cronaca e cultura dei Castelli Romani.
Si aggiunge così al panorama editoriale del nostro territorio una voce nuova e libera, pronta a fare da Eco alle mille e mille voci dei cittadini dei Castelli e in particolare di quelli che vivono, lavorano e amano Albano, Ariccia e Genzano, tre città meravigliose che sorgono sull'asse della via Appia, e che in fondo formano un unico grande tessuto urbano, civile e culturale.
La nostra più grande ambizione è quella di far parlare la gente e parlare della gente , dei nostri problemi e delle nostre esigenze, vi invitiamo per ciò a scrivere a ecodiariccia@gmail.com e raccontarci le vostre storie, a dire il vostro pensiero, a reclamare i vostri diritti. Sarà cura della redazione raccogliere le vostre voci e farle risuonare più forte. Le lettere saranno pubblicate sul settimanale e se non ci sarà spazio per tutti ci avvarremo di questo sito e del gruppo su facebook.
SCRIVETECI! Fateci sentire che siete con noi e noi saremo con voi.