domenica 15 aprile 2012

La Manifestazione del 14 aprile contro l'inceneritore

Una manifestazione partecipata, nonostante la pioggia, dove i cittadini hanno ribadito il loro diritto alla salute, ad un territorio che non sia tramutato nella discarica di Roma e del Lazio o nel luogo dell'incenerimento di rifiuti che dovrebbero essere risorse. Una manifestazione per non dire solo "NO", ma per proporre sistemi alternativi all'incenerimento. 
I disordini che si sono verificati alla fine della manifestazione non devono delegittimare ne far perdere di vista l'unico vero obiettivo: bloccare la costruzione del nefasto inceneritore di Roncigliano.
A seguire il video dell'intervento di Simone Carabella che a seguito dei disordini che si sono creati alla fine della manifestazione ha rilasciato la seguente dichiarazione: "I MANIFESTANTI STORICI DEL NO-INC PRENDONO SUBITO LE DISTANZE DA CHI RISCHIA DI VANIFICARE CON LA VIOLENZA,  LE CAMPAGNE AVVIATE DA ANNI.  RICORDO A TUTTI CHE IN 5 ANNI E' LA PRIMA VOLTA CHE SI VERIFICANO DISORDINI. E' IL MOMENTO PIU' DELICATO DELLA VERTENZA, E MAI COME ADESSO C'E' BISOGNO UNIONE. LA STRADA DA SEGUIRE E' QUELLA CHE FINO AD OGGI E' STATA PERCORSA, QUELLA DELLA LEGALITA', INSEME A TUTTI I CITTADINI DEI CASTELLI ROMANI.
UNITI SI VINCE"!!!!!

1 commento :