domenica 19 marzo 2017

21 marzo: si celebra la Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie

Il primo marzo scorso, all’unanimità, il Parlamento ha approvato in via definitiva l'istituzione di una giornata che ogni anno sarà dedicata all'impegno contro le mafie e alla memoria delle vittime degli assassini e delle stragi mafiose. Sarà il 21 marzo.

E già da molti anni, il primo giorno di primavera, Libera celebra la Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, perché in quel giorno di risveglio della natura si rinnovi la primavera della verità e della giustizia sociale. Dal 1996, ogni anno in una città diversa, viene letto un elenco di circa novecento nomi di vittime innocenti. Ci sono vedove, figli senza padri, madri e fratelli. Ci sono i parenti delle vittime conosciute, quelle il cui nome richiama subito un'emozione forte. E ci sono i familiari delle vittime il cui nome dice poco o nulla. Per questo motivo è un dovere civile ricordarli tutti. Per ricordarci sempre che a quei nomi e alle loro famiglie dobbiamo la dignità dell'Italia intera. (Vedi il sito di LIBERA)

In occasione di questa Giornata nazionale le scuole di ogni ordine e grado potranno promuovere, nell'ambito della propria autonomia e competenza nonché delle risorse disponibili a legislazione vigente, iniziative volte alla sensibilizzazione sul valore storico, istituzionale e sociale della lotta alle mafie e sulla memoria delle vittime delle mafie. Inoltre saranno organizzate manifestazioni cittadine in tutta Italia, anche ai Castelli Romani.

Questo il comunicato di Libera per la Giornata del 2017:

Il 21 marzo a Locri e in 4000 luoghi d'Italia

Si svolgerà a Locri il 21 marzo e in contemporanea in 4000 luoghi in tutta Italia la XXII Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, promossa da Libera e Avviso Pubblico, in collaborazione con la Rai Responsabilità Sociale, Conferenza Episcopale Calabra e con il patrocinio del Comune di Locri e sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica. Il tema della giornata, "Luoghi di speranza e testimoni di bellezza", richiama proprio l'importanza di saldare la cura dell'ambiente e dei territori con l'impegno per la dignità e la libertà delle persone. Esercitando al contempo le nostre responsabilità di persone, di cittadini, di abitanti - ospiti e custodi - della Terra.

Nessun commento :

Posta un commento