venerdì 11 luglio 2014

DIS-CAMPING 2014. Al via la quinta edizione del Dis-Camping.

Stasera venerdì 11, domani sabato 12 e domenica 13 luglio.
Concerti, assemblee pubbliche, proiezioni, mostre, pranzi e cene per chiedere l’immediata chiusura del VII invaso e l’avvio del porta a porta in tutti e dieci i Comuni dei Castelli e Litorale che sverzano i propri rifiuti nella discarica di Roncigliano.

Stasera venerdì 11, domani sabato 12 e domenica 13 luglio, in una bellissima vigna situata all’ingre
sso di Villaggio Ardeatino, al confine tra i Comuni di Albano, Ardea e Pomezia, davanti al VII invaso della discarica di Roncigliano, si terrà la quinta edizione del Dis-Camping.
Proprio nei giorni in cui nel Tribunale penale di piazzale Clodio, a Roma, sono in corso i preparativi per la terza udienza dello storico “processo Cerroni” che si terrà venerdì 18 luglio, il popolo No Inc torna in piazza con la nuova edizione dell’ormai “classica” kermesse estiva per chiedere l’immediata chiusura della discarica di Roncigliano e l’avvio del porta a porta “spinto” in tutti e dieci i Comuni dei Castelli Romani e del Litorale nord-Pontino che ancora sverzano i propri rifiuti indifferenziati nel VII invaso costruito, come ricorderete, a meno di 200 metri dalle abitazioni dei residenti: Albano, Ardea, Ariccia, Genzano, Castel Gandolfo, Rocca di Papa, Marino, Lanuvio, Nemi e Pomezia.
Musica dal vivo con i “Pilar del Mar” (cover Fabrizio De André) e la Pasquella Velletrana (musica popolare dei Castelli Romani), proiezioni di film, mostre fotografiche, pranzi e cene anche per vegetariani, vegani e celiaci. Maxi schermo per la diretta della semifinale e finale della coppa del mondo. E, ancora, assemblee pubbliche su: rifiuti, cemento e acqua. Laboratori didattici per bambini e di compostaggio, sul sapone e creme naturali per adulti. Disponibili servizi igienici, corrente elettrica ed acqua potabile per i campeggiatori. E molto altro ancora. Programma aggiornato su: www.noinceneritorealbano.it o sulla pagina facebook: “Coordinamento Contro l’Inceneritore di Albano”.
Per info e prenotazioni, Paolo Cappabianca: 349-6803686.
Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.


Nessun commento :

Posta un commento