mercoledì 22 ottobre 2014

CONTRO OGNI BARRIERA FINO ALLA META

"Contro ogni barriera fino alla meta" è il titolo della manifestazione che si svolgerà sabato 1° novembre presso il Palacesaroni di Genzano (Roma), organizzata da Simone Carabella (maratoneta) e Claudio Palmulli (in carrozzina), la coppia già nota per le tante sfide intraprese per "far  vedere che in Italia l'impossibile non esiste, per tenere alta l'attenzione su delle tematiche che riguardano ogni cittadino italiano, per dire NO ALLE BARRIERE ARCHITETTONICHE in tutta Italia e per far in modo di creare un paese a Misura di disabile".   Questo il grido lanciato da Simone e Claudio, questo il filo conduttore della manifestazione che il prossimo 1° novembre, alle ore 16.00, metterà in campo una selezione di Wheelchair Rugby, l'ASD Ares ROMANES, ed una squadra di Rugby a XV, l'

ASD Lanuvio Campoleone Rugby (partita di quattro tempi da otto minuti ciascuno).  
L'Asd Ares Romanes dal 1990 si occupa di promuovere a Roma la pratica sportiva per tutti e di favorire l'inclusione e l'integrazione sociale di persone diversamente abili, con disagi sociali ed extracomunitari. Da sempre impegnata soprattutto nel Volley (la squadra della ASD Ares ha gareggiato in Serie B2 Femminile Nazionale nel 2010), l'ASD Ares ha l'obiettivo di incrementare le attività in favore dell'integrazione e della disabilità, promuovendo il Baskin, il Sitting Volley e ora anche il Wheelchair Rugby.   La società Asd Campoleone Lanuvio Rugby è una realtà sportiva giovane ma con alle spalle un organico solido, formato da persone di esperienza che hanno contribuito negli anni alla crescita del Rugby nell'area dei Castelli Romani.  
La manifestazione che ha ricevuto il patrocino della Fondazione "Il Museo del Rugby, Fango e Sudore", della Federazione Italiana Rugby, del Comitato Regionale F.I.R Lazio della Fispes, della Protezione Civile Talageo, del Comune di Genzano di Roma, che metterà a disposizione il Palacesaroni e dell'ITOP Spa - Officine Ortopediche, ha tra i suoi scopi quello di raccogliere fondi da destinare alla squadra Ares Romanes attraverso una donazione libera che sarà possibile lasciare all'ingresso del Palazzetto.


Nessun commento :

Posta un commento