martedì 12 settembre 2017

L'importanza della disinfestazione derattizzazione nelle scuole

Nelle cronache di questi giorni leggiamo di casi di infezioni dovute alle punture di insetti, specie zanzare. La prevenzione in questi casi è fondamentale.


riceviamo e volentieri pubblichiamo


Scuole e asili possono essere considerati, dal punto di vista della presenza di vettori biologici di malattie, una criticità al pari delle strutture sanitarie in quanto ospitano bambini che sono in fase di sviluppo e consolidamento del proprio sistema immunitario. Per questo motivo è di estrema importanza prevedere un sistema di controllo dei principali animali infestanti siano essi insetti o roditori, che si traduce in un'efficace disinfestazione derattizzazione della scuola. E’ altresì vero che sempre per la presenza dei bambini non è consigliabile adottare tecniche di controllo basate su l’utilizzo di prodotti chimici e ad essi derivati. Proprio per questo la legislazione europea sta andando verso questa direzione di riduzione di utilizzo di sostanze chimiche. Esistono attualmente dei prodotti per la disinfestazione, derattizzazione a base esclusivamente biologica che possono in molti casi essere un valido sostituto dei prodotti classici per il controllo degli infestanti, questi prodotti non hanno controindicazioni e consentono di gestire la problematica pestcontrol in massima sicurezza. E' altrettanto importante che tali trattamenti vengano eseguiti da personale preparato e certificato in conformità alle recenti norme in tema di pestcontrol (UNI EN 16636)

Cosa fare all'atto pratico?

E’ sufficiente effettuare diversi passaggi annuali nella struttura scolastica. Le infestazioni da tenere sotto controllo possono variare da sito a sito e vanno dalla classica derattizzazione interna esterna con postazioni contenenti prodotti naturali ed esche virtuali per topi, alla disinfestazione di mosche e zanzare con antilarvale e adulticida, anch'essi biologici, (per intervenire nei vari stadi di sviluppo: larva, zanzara adulta) sopratutto nelle aree soggette a ristagno d'acqua e umidità, tombini, scoline, fossi, vasi, grondaie. Al monitoraggio di blatte, scarafaggi e striscianti nei luoghi di maggior criticità: cucine, bagni, dispense. Nei siti con presenza di pini è opportuno tenere sotto controllo l'infestazione da processionarie. Laddove siano presenti dormitori, case famiglia, strutture ricettive in genere è altamente consigliato monitorare la presenza delle cimici da letto. Questo permetterebbe di prevenire lo sviluppo di colonie di infestanti e garantirebbe gli adeguati livelli igienico sanitari consoni alla sana e corretta crescita del bambino. Per saperne di più su disinfestazione derattizzazione a Roma e nel Lazio clicca qui

Nessun commento :

Posta un commento