giovedì 21 settembre 2017

MUSICA – ARICCIA. SABATO 23 SETTEMBRE STEFANO D'ORAZIO, DEI VERNICE, IN CONCERTO A PIAZZA DI CORTE

  Sarà un sabato sera speciale quello che il 23 settembre vedrà Stefano D'Orazio esibirsi sul palco di Piazza di Corte, nella sua Ariccia, già teatro di altri memorabili concerti del leader dei Vernice. "Torno finalmente a suonare dove sono nato, fantastico!" è il messaggio che D'Orazio ha lanciato in queste ore di frenetica attesa, in un conto alla rovescia che terminerà col gong che farà da preludio all'attesissimo concerto.

Il cantautore ariccino, che nel biennio '93-'94 seppe infiammare l'Arena del Festivalbar e scalare le classifiche dell'hit parade italiana - tornerà ad emozionare il pubblico con i suoi ultimi brani, ben miscelati col sound indimenticabile dei vecchi successi. Emozioni che solcheranno la pelle e faranno vibrare il cuore dei suoi appassionati, che da sempre ne seguono le gesta e che non di rado tornano ad ascoltare quei brani che hanno segnato la gioventù di tanti ragazzi ormai cresciuti. D'Orazio si esibirà in alcuni dei suoi più grandi successi, come 'Su e giù', 'La Ragazza dei Sogni', Bughi' e 'Solo un Brivido', sino ad arrivare ad alcuni brani dell'ultimo album, "Ci vediamo all'inferno". Nel corso del concerto l'artista ariccino riserverà una sorpresa particolare ai suo fans, confermando la sua propensione a dare tutto se stesso per chi non ha mai mancato di testimoniargli il proprio affetto e vicinanza. Proprio ai suo fans, ma ovviamente anche a tutti quelli che avranno voglia di vivere le emozioni trasmesse dalle sue canzoni, è dedicato il concerto gratuito di sabato 23 settembre, che per espresso volere dell'artista non è stato inserito nel contesto di altre feste, proprio per avere sotto al palco loro, quelli che accompagnano a squarciagola ogni parola, e sanno toccare le stesse corde del cuore. Al fianco di D'Orazio ci sarà la sua affiatata band, a partire dagli storici componenti, i musicisti Massimo Nardini e Mauro Conti. L'attesa terminerà alle 21.30 di sabato, quando verso il cielo si leverà la voce di chi proprio da Ariccia ha mosso i suoi primi passi da artista, sino a toccare le piazze italiane, facendo saltare e ballare tutti sulle notte dei suoi storici ed indimenticabili brani. 

Nessun commento :

Posta un commento