mercoledì 30 aprile 2014

La primavera sboccia sulla terra: 9, 10 e 11 maggio torna “Petali di Primavera”. Anche quest'anno l'estemporanea di pittura

Al via la terza edizione della manifestazione realizzata dal Comune di Genzano di Roma in collaborazione con la Fondazione Terre Latine.
Si tratta di un’Ecofesta, che nasce con l’obiettivo di valorizzare i luoghi, gli itinerari e il divertimento attraverso il rispetto ambientale e che vuole dare nuova linfa alla tradizione, al folklore e anche all’enogastronomia locali.
Una festa dedicata all’arte del giardino, non inteso nel senso tecnico quanto piuttosto come modo di “vivere il giardino”.

Un evento multisensoriale  che offre un percorso di emozioni e sensazioni che dal parco  ottocentesco ci accompagna fino ai giorni nostri per un rinnovato contatto con la natura.



Di rilievo è la location nella quale si svolge l’evento: il Parco Sforza Cesarini. Si tratta di un giardino romantico realizzato intorno al 1840, che si estende dal centro storico di Genzano fino alle sponde del lago di Nemi, in una splendida posizione panoramica.


“Petali di primavera” è un evento rivolto agli appassionati del settore, ma soprattutto alle famiglie:  particolare attenzione è data ai più piccoli con aree relax, cambio e pappa, nonché laboratori a loro appositamente dedicati. I bambini sono protagonisti della manifestazione, a loro sono dedicati pPer i bambini sonolaboratori esperienziali “verdi” con piante ed erbe aromatiche, laboratori di animazione e creatività, bolle di sapone, face-painting a tema; l’esperienza della pet-therapy , il coinvolgente tree-climbing, laboratorio di riciclo creativo per bambini, con materiali di scarto con cui creare una versione giocosa dei simpatici animali che popolano il parco.

Numerosi gli stand divisi per aree di interesse per gli appassionati del settore green e florovivaistico: pittura, vivaistica, artigianato, produzione alimentare, arredo per esterni.


Parlando di esperienze sensoriali che ci regalano emozioni, per questa terza edizione abbiamo ampliato l’offerta: dalle visite guidate in costume storico, alle mostre di pittura, all’erbario, ai concerti di musica classica e musica jazz.
Tra le novità di quest’anno segnaliamo:
Passeggiata notturna in bicicletta dal parco sforza Cesarini a Nemi, passando per il lago a cura dell'associazione Team Civita bike;
Pomeriggi musicali itineranti con il duo acustico formato dalla voce di Raffaella Manfredi (interprete e cantautrice) e il musicista Umberto Ugoberti alla fisarmonica.  Il duo accompagnerà a tratti le passeggiate dei visitatori che si inoltreranno nel parco.
Ancora musica con un programma speciale il sabato: arpa, composizioni del 700 e duo violino e chitarra, su musiche di Astor Piazzolla.
Categoria Adulti :
I° Premio 500 Euro
II° Premio 300 Euro
III° Premio 200 Euro
Categoria Bambini ( fino a 12 anni compiuti ) e
Categoria Giovani ( fino ai 17 anni compiuti ):
bellissimi e numerosi Premi in materiale artistico !
Anche quest’anno l’estemporanea di pittura si svolgerà lungo l’arco dei tre giorni di manifestazione. Gli artisti vincitori verranno premiati la domenica pomeriggio.

Protagonista della personale di pittura quest’anno è  Valerio Palmieri, autore di una serie di acquarelli eseguiti appositamente per questa occasione, tra la fine del 2013 e i primi mesi del 2014; si tratta di paesaggi, alberi, fiori, visioni, animati dal soffio inconfondibile della poesia, in esposizione al Palazzo Sforza Cesarini fino all’8 giugno.

La cucina è una delle più coinvolgenti esperienze della manifestazione: i visitatori avranno modo di scoprire i prodotti a Km 0 del territorio e la varietà di fiori ed erbe eduli che i nostri boschi offrono.  
La condotta Slow Food di Velletri – Genzano allestirà uno spazio di degustazioni dedicato alle eccellenze della produzione tipica del territorio.

Speciale festa della mamma: l'11 maggio un laboratorio di decorazione composizione  fiori e piante….e molto, molto altro da scoprire, venendoci a trovare!

“Petali di Primavera si inserisce all’interno di Genzano Sostenibile, un percorso strategico che avrà il suo culmine con l’avvio della raccolta differenziata porta a porta il 19 maggio e che ha riscritto la natura di tutti gli eventi della nostra città in chiave sostenibile. In questo modo, Petali di primavera,  con il patrocinio dell’amministrazione,  rientra tra quelle iniziative di cui l’Infiorata è il centro, che  riqualificano l’immagine della città e valorizzano i beni culturali del nostro territorio”, ha detto il sindaco di Genzano, Flavio Gabbarini.
“Abbiamo promosso questo evento, grazie al supporto artistico e al coordinamento organizzativo della Fondazione Terre Latine, per valorizzare le risorse storiche e ambientali del nostro territorio

– ha dichiarato Virginio Melaranci, assessore allo Sviluppo locale e Beni culturali -. Vogliamo far avvicinare i visitatori e i nostri cittadini alla storia del proprio territorio, stando a contatto con la natura e la cultura”.

Nessun commento :

Posta un commento