martedì 1 aprile 2014

Una questione di font. Dal Times al Garamond il passo è breve il risparmio è grande


Alle volte basta un piccolo cambiamento e si può ottenere un grande risultato.

Suvir Mirchandani, studente quattordicenne americano (di origine indiana) di Pittsburgh, Pennsylvania, è riuscito a contenere i consumi di toner della sua scuola – la Dorseyville Middle School – del 24% semplicemente sostituendo il classico font Times New Roman, o il Century Gothic, con uno dai tratti molto meno marcati: il Garamond.

Suvir ha anche stimato i possibili risparmi che potrebbe realizzare il governo federale Usa: leggendo i bilanci federali ha scoperto che ogni anno il governo centrale spende in inchiostro 467 milioni di dollari. Un risparmio del 24% potrebbe comportare una riduzione dei costi per 136 milioni – e la cifre potrebbe più o meno triplicare (ed arrivare a 370 milioni) se tutti gli stati Usa facessero lo stesso.

vedi il video della CNN in cui il giovane studente spiega la sua scoperta che può fruttare realmente milioni di dollari di risparmi. Del resto basti pensare che che l'inchiostro per stampanti costa negli USA mediamente il doppio del noto profumo Chanel No.5.


Nessun commento :

Posta un commento