sabato 2 aprile 2016

Un libro per caso - Ero straniero e mi avete ospitato di Enzo Bianchi

di Fabio Ascani
Enzo Bianchi è un religioso, saggista, esegeta della Bibbia, monaco laico, fondatore e priore della Comunità monastica di Bose, a Magnano (Biella). Il suo libro ERO STRANIERO E MI AVETE OSPITATO è un’opera apparentemente semplice e in realtà estremamente profonda, ma soprattutto attuale.

Nella Bibbia, sia nell’Antico che nel Nuovo Testamento, esiste una grandissima mole di spunti di riflessione sulla questione dello straniero e dell’ospitalità.
Oggi i grandi flussi migratori fanno spesso vacillare il concetto di quella che un tempo era considerata “sacra ospitalità”. Ma la domanda che bisogna porsi è se sia giusto praticare “un‘accoglienza passiva acritica e illimitata degli immigrati”. Scrive Bianchi: “L’accoglienza è altra cosa dal soccorso”. E ha ragione.


Consiglio vivamente questo libro a tutti coloro che affrontano, da ogni punto di vista, la questione dello straniero, dei flussi migratori, dell’accoglienza o del respingimento, dell’ospitalità libera e gratuita rispetto a quella fatta per interesse, come i fatti di cronaca hanno mostrato. Consiglio questo bel libro soprattutto a coloro che vogliono approfondire il concetto di accoglienza attraverso la testimonianza della Bibbia ed Enzo Bianchi sa guidare il lettore, anche non esperto, attraverso le scritture, in un’esegesi del testo semplice e chiara ma mai banale.

Nessun commento :

Posta un commento