venerdì 9 agosto 2013

Perdite d'acqua consumo intelligente e le responsabilità di gestore e amministrazioni

ANCORA UNA PERDITA D'ACQUA IN VIA LAZIALE, INCROCIO VIA VITTORIA,  AD ARICCIA


Da ieri una nuova perdita d'acqua nel centro storico di Ariccia riversa centinaia di litri al giorno direttamente nelle fogne.
Sono importanti i richiami che le amministrazioni dei Castelli, anche quella di Ariccia, fanno per un consumo consapevole e oculato dell'acqua, specie in questo periodo che, un po' su tutto il territorio si soffre la carenza idrica con gravi cali di pressione e improvvise mancanze totali.
Ma se i cittadini devono stare attenti com'è giusto che sia, possibile che il gestore dell'acquedotto, l'Acea, non si adoperi per rinnovare una volta per tutte le tubature che sono un vero colabrodo? Non è la prima volta che che documentiamo di gravi perdite d'acqua sulle pagine cartacee di ECO 16 o su questo blog, sono ormai molti gli articoli e i post che testimoniano una situazione grave che si trascina da anni.

L'acqua è un bene fondamentale per tutti, assolutamente da risparmiare e il primo a dare l'esempio dovrebbe essere il Gestore idrico e forse le amministrazioni dovrebbero richiamarlo con forza maggiore e determinazione affinché si sani questa situazione di indecoroso spreco, oltre che ordinare ai cittadini di limitare il consumo d'acqua potabile, cosa che comunque condividiamo.


Nessun commento :

Posta un commento