mercoledì 10 febbraio 2016

LA DISCARICA DI RONCIGLIANO HA RAGGIUNTO LIVELLI INTOLLERABILI.

Sabato 13 febbraio alle ore 17 Assemblea pubblica presso la SALA GIUNTA DEL COMUNE DI ALBANO
La contaminazione delle falde idriche e dell'aria intorno alla DISCARICA DI RONCIGLIANO ha raggiunto livelli intollerabili.
La REGIONE LAZIO anziché ordinarne la chiusura, dopo la pioggia di illegalità e malfunzionamenti documentati dall’ARPA, convoca una Conferenza dei Servizi che asseconda l'intenzione di Pontina Ambiente di scaricare altre 250 mila tonnellate di rifiuti nel VII invaso.
Con le spalle coperte la Società di Cerroni mette in scena una bonifica farsa in un solo pozzo (F1B) degli 8-10 esistenti, tanto per continuare a prenderci per i fondelli e a riempirsi le tasche.
Ma in previsione di ulteriori affari, PA estende i suoi interessi alla frazione organica dei rifiuti e si lancia nell’affare “BIO”METANO alla Solforatella.
Per conoscere meglio ciò che sta passando sulla nostra testa PARTECIPIAMO NUMEROSI all’assemblea. E’ disponibile anche un dossier con i documenti più importanti degli ultimi due anni.

(testo tratto dalla pagina Fb dell’amico Aldo Garofolo, Attivista e chimico del No-Inc)

Nessun commento :

Posta un commento