sabato 13 agosto 2016

Ariccia - Le Figlie della Carità. Il nostro saluto

di Fabio Ascani
Col trascorrere degli anni le gentili suore che abitano in via Laziale ad Ariccia, le Figlie della Carità di San Vincenzo de’ Paoli, sono diventate sempre meno e sempre più anziane e, tra qualche giorno, le ultime tre rimaste nell’edificio di proprietà del Comune di Ariccia, torneranno presso la Casa Madre.

Come molti sanno, non sono di Ariccia ma qui vivo ormai da quasi 25 anni, quindi ho avuto modo, nel corso del tempo, di conoscere molte di queste anziane signore dedite a Dio e al prossimo, rimanendone ad ogni incontro e chiacchierata, in qualche modo arricchito.
Alcuni anni fa una di loro fece dono alla mia famiglia di un prezioso volume che narra la storia di queste suore che sono ad Ariccia da oltre 140 anni, lasciando un segno e un insegnamento importante nelle persone.
 
Il libro di cui parlo è “Ariccia, i Chigi, le Figlie della Carità 1874 – 2004”, un volume grande ed elegante pieno di storia di questa splendida città, con foto, tante antiche, meravigliose e rivelatrici di un luogo che è cambiato e si è evoluto.
Per leggere la bellissima presentazione che
il Cardinale Carlo Maria Martini
fece di questo volume, clinica sopra.
Le Figlie della Carità hanno educato generazioni di ariccini presso l’asilo San Giuseppe, fino al 2001, ma si sono distinte anche per la loro dedizione ai malati per il servizio reso presso l’ortopedico Spolverini, quando ancora era un’eccellenza a livello internazionale, e per l’assistenza ai malati e ai più deboli.

Il più pacato e affettuoso saluto va anche da parte mia e della mia famiglia, a queste gentili suore delle quali per oltre due decenni siamo stati vicini di casa.



Di seguito alcune immagini tratte dal libro sopra citato. L'opera è stata pubblicata ad Ariccia nell'ottobre del 2004 e è a cura di Franco Di Felice, Mons Pietro Massari, Francesco Petrucci che, in essa, ringraziano l'allora sindaco Vittorioso Frappelli per averne fortemente voluto la pubblicazione.  (clicca sulle immagini per ingrandirle)



Nessun commento :

Posta un commento