martedì 15 gennaio 2013

50 CONSIGLIERI PER IL LAZIO E A SFIDARE ZINGARETTI SARÀ STORACE


Respinto il ricorso di Radicali, Verdi, Socialisti Riformisti e Movimento dei Cittadini che contestavano l'atto della giunta Polverini che aveva ridotto il numero dei consiglieri regionali da 70 a 50. “La procedura adottata era giusta e legittima” ha commentato la governatrice uscente.
Adesso, a pochi giorni dalle prossime elezioni, finalmente si conosce per quanti parlamentari regionali si andrà a votare. Un fatto anomalo che si sia rimasti nell'incertezza fino ad oggi, come ha sottolineato il candidato presidente Nicola Zingaretti: Stiamo entrando nel Guinness dei primati, perché non credo esista un precedente di un ente sciolto a settembre e che dopo 4 mesi, a pochi giorni dal voto, ancora non sa a quali condizioni si sarebbe votato”.

Ma la vera “sorpresa” per le prossime elezioni regionali è la candidatura di Francesco Storace per il Centrodestra, che i rivali del Pd già chiamano “Mr debito”. La scelta è caduta su Storace dopo che sondaggi del Pdl hanno evidenziato che il leader della Destra sarebbe il miglior trascinatore per tentare vincere le elezioni e, complice l'Election Day con le Politiche, si punta con Storace ad avere un effetto trascinamento per il premio di maggioranza al Senato, con gli eventuali eletti storaciani nell'aula parlamentare che potrebbe decidere le sorti della prossima legislatura. “A breve ci saranno sviluppi - ha dichiarato Storace - ma puntiamo a vincere sia la Regione che a prendere il premio di maggioranza al Senato nel Lazio”.
Marco Miccoli, segretario del Pd di Roma: “Dopo mesi forse la destra è riuscita a scegliere un candidato. Torna in campo Francesco Storace, meglio conosciuto come mister debito 10 miliardi, il presidente che nel 2005 lasciò la sanità del Lazio con un debito devastante”.

Ma ora che tutte le carte sembrano in tavola, Zingaretti invia i suoi auguri a tutti i candidati “Faccio gli auguri a Storace, alla Bongiorno, ai candidati di Grillo, di Ingroia – ed ha aggiunto - il Lazio sta sprofondando nel baratro ma e' una Regione che puo' dare molto quindi ben vengano il confronto delle idee di tutti i candidati”. Questo a margine di un evento di oggi 15 gennaio.

Nessun commento :

Posta un commento