domenica 6 gennaio 2013

"TUTTI UNITI VINCIAMO NOI!"


Il 5 gennaio i cittadini sono scesi in piazza per ribadire il loro NO ad una nuova discarica in zona Monti dell'Ortaccio e fra loro c'era anche il sindaco di Roma Gianni Alemanno. Ma soprattutto c'era la gente, c'erano i cittadini di Valle Galeria, cittadini realmente assediati da impianti industriali (una raffineria, un inceneritore per rifiuti ospedalieri) e una montagna alta decine di metri di rifiuti. E i cittadini ancora una volta hanno ribadito il loro alla logica delle discariche e dell'incenerimento perché l'unica via praticabile, sostenibile e sana è quella del riciclo, del riuso e della raccolta differenziata spinta porta a porta. E i leader dei movimenti cittadini giunti dai luoghi della provincia di Roma dove la lotta per una buona gestione dei rifiuti è più sentita, si sono alternati sul palco ed hanno portato la loro solidarietà e testimonianza. In particolare Simone Carabella del coordinamento No Inc contro l'inceneritore di Roncigliano ad Albano Laziale, ha invitato tutti a pensare non più a livello locale ma ha superare i confini del proprio territorio, perché quella dei rifiuti è una questione che riguarda tutta la provincia, la regione Lazio e l'Italia intera! E poi, a gran voce, accompagnato dagli applausi dei presenti, ha chiesto che venga finalmente dato un crono programma definitivo sulla raccolta differenziata in tutta la regione perché non si sarebbe mai dovuti arrivare al punto in cui si è oggi e soltanto puntando su un crono programma definitivo si può uscire dal problema. Ed ha concluso: “Tutti uniti vinciamo noi!"
Nelle foto (cliccaci sopra per ingrandirle)
 due momenti
dell'intervento di Simone Carabella

Qui il video dell'intervento del 5 gennaio di Simone Carabella http://youtu.be/E5QLzlkT1uE

Nessun commento :

Posta un commento