venerdì 25 gennaio 2013

Tutti al sit-in organizzato dal comitato No Inc all'ingresso della discarica di Roncigliano

Domani 26 Gennaio dalle ore 8,00 alle ore 14,00 ci sarà un presidio dei cittadini di fronte i cancelli della discarica di Roncigliano, sulla via Ardeatina, contro il Decreto Clini che prevede lo sversamento di 50 mila tonnellate l'anno di rifiuti in più: sono i rifiuti provenienti da Roma.
Il punto è che la discarica di Roncigliano si sarebbe potuto e dovuto chiuderla già da molto tempo, o quanto meno si sarebbe potuto ridurne di molto la quantità di rifiuti che vi vengono portati se i comuni di bacino si fossero impegnati, in questi anni, con una seria e fruttuosa raccolta differenziata porta a porta. Sicuramente in tutti questi anni si sarebbe dovuto monitorare con maggior attenzione,  se  e quali fossero i danni che la discarica stava apportando all'ambiente, alle falde acquifere, all'aria. 
Ora ci ritroviamo a manifestare sulla via Ardeatina per contestare l'ennesimo atto che ci sembra davvero un sopruso, qualcosa di illegittimo e spregiudicato.
E ci saranno sindaci di bacino con la fascia tricolore a dire no al passaggio dei camion provenienti dalla capitale e soprattutto ci saranno i cittadini, quelli attivi, che non sono mai mancati e con non hanno mai smesso di lottare. Ecco, la loro è davvero una presenza che conta, loro davvero sono espressione della volontà popolare. Siamo a ridosso delle elezioni e il fatto che vedremo molti politici sfilare contro l'invasone romana della discarica di Albano è quantomeno sospetta, ma ben vengano ugualmente: ciò che conta, ora, è soltanto il risultato e l'unico risultato che si desidera è quello di riuscire a salvare il nostro territorio.

Leggi anche ECO 16

Nessun commento :

Posta un commento