martedì 25 febbraio 2014

Musica - Francesco Di Giacomo Storica voce del Banco Del Mutuo Soccorso


Il 21 febbraio è venuto a mancare Francesco Di Giacomo, a causa di un incidente stradale a seguito di un malore mentre era alla guida della sua auto, nei pressi della sua abitazione a Zagarolo.
Noi di ECO16 più volte abbiamo parlato del Banco del Mutuo Soccorso, della loro grandiosa carriera, e della loro capacità di essere sempre l’esempio più alto progressive italiano. Sono passati più di 40 anni da quando in uno scantinato di Marino, usato come sala prove, Vittorio Nocenzi dava vita a quella che ancora oggi da tutti è ritenuta la formazione più rappresentativa del rock progressivo italiano. Insieme alla Premiata Forneria Marconi e alle Orme, ha portato il progressive a livelli di pura eccellenza, senza avere nulla da invidiare a gruppi internazionali come Gentle Giant, Jethro Tull, Emerson Lake & Palmer o Genesis. E la loro grandezza si è vista già dal loro primo album del ’72, dal titolo “Banco del Mutuo Soccorso”. Da li tanti altri album si sono aggiunti alla loro discografia, ed ogni uscita è stata sempre una conferma della loro grandezza.
Gran parte del merito di questo lunghissimo successo, oltre che a Vittorio Nocenzi e Rodolfo Maltese, va a Francesco Di Giacomo che, oltre ad essere la voce solista del gruppo da sempre, è stato autore dei testi di gran parte delle opere del Banco.
Il 27 febbraio p.v. dalle 15 alle 19, presso la Sala delle Bandiere di Palazzo Rospigliosi a Zagarolo, sarà possibile dare un ultimo saluto a questo grande artista. Si chiede di non portare fiori, ma se si vuole, si può dare un contributo ad Emergency.

Gianni Casciano

Per tutte le informazioni su Francesco Di Giacomo e sul Banco del Mutuo Soccorso:

Banco del Mutuo Soccorso live presso la sala A di via Asiago in Roma, per Radiodue live:


Nessun commento :

Posta un commento