giovedì 27 giugno 2013

ARICCIA, DUE EPISODI DI SICUREZZA E ORDINE PUBBLICO.









(Ariccia 27 6 2013) L'ascensore del Ponte Monumentale è sorvegliato da telecamere che dovrebbero dissuadere gli eventuali malcapitati da atti di vandalismo ma, a quanto pare, non sono molto utili e ultimamente ci sono stati alcuni furti alla biglietteria elettronica del parcheggio, che ora risulta guasta. A tal proposito ricordiamo che l'anno scorso, sotto il ponte, in zona video sorvegliata, vi furono piccoli furti di carburante alle auto parcheggiate, proprio "sotto gli occhi", a quanto pare un po' miopi o ben poco efficaci, delle telecamere. Tutti questi atti, per quel che ne sappiamo, sono rimasti impuniti.

Ieri, erano circa le 13.30, due fratelli in scooter sono stati fermati in piazza ad Ariccia da due vigilesse della polizia municipale per un normale controllo. Essendo il motorino privo di assicurazione non poteva circolare e le agenti dovevano sequestrarlo. A questo punto i due fermati danno in escandescenza e aggredendole con violenza. Come ci è stato raccontato, le agenti non avevano, in quel momento, copertura ma dopo poco, avvertiti dai presenti sulla piazza, intervengono i carabinieri che arrestano gli esagitati fratelli.
Ariccia non è un luogo particolarmente insicuro o pericoloso e gli agenti di sicurezza fanno il loro dovere, peccato solo che le telecamere poste nei punti strategici della città risultino spesso poco utili ad acciuffare i balordi di turno.

Nessun commento :

Posta un commento