lunedì 10 giugno 2013

LA MEDICINA SOLIDALE APPRODA AI CASTELLI ROMANI


Dal blog della dottoressa Lucilla Castrucci, che collabora anche con ECO 16,  proponiamo quest'articolo che riportiamo integralmente.  Per accedere alla fonte diretta cliccate sul seguente link:  http://medicopertutti.blogspot.it/


La medicina solidale nasce dall'esigenza di offrire un presidio sanitario a bassa soglia accessibile a tutti e si caratterizza per proporre nuovi percorsi assistenziali capaci di rimuovere ostacoli burocratici, emotivi ed economici. Inoltre ha lo scopo di promuovere l'educazione alla salute e alla prevenzione e di far conoscere le norme, i diritti e i doveri che possono aiutare i cittadini-pazienti ad usufruire al meglio dei servizi sanitari.
Oggi si avverte sempre più forte l'esigenza di offrire servizi sanitari di qualità a tariffe solidali.
Il centro medico dell'associazione Onlus S.O.S. ANGELI DEL SOCCORSO (Roma via Vermicino 158 e c/o Centro Commerciale Roma Est via Collatina 858) fornisce un'assistenza di qualità,con servizi di diagnostica clinica e strumentale alla portata di tutti, anche nelle specialità meno coperte dal Sistema Sanitario Nazionale come la psicoterapia. Qualità per questo centro significa accesso facile e veloce alle cure, tempo di visita adeguato, centralità del rapporto medico-paziente fondato sull'ascolto, la fiducia e la chiarezza delle informazioni. I medici che vi operano effettuano sia visite ambulatoriali che domiciliari. Da giugno 2013, con la mia collaborazione, è stato attivato un servizio di psicologia clinica che si caratterizza per fornire, oltre che servizi ambulatoriali, anche assistenza psicologica a domicilio. L'idea di offrire un servizio di home-care ad indirizzo psicologico nasce dalla considerazione che per dare una valida risposta clinica ed assistenziale occorre adattare gli strumenti di cura alle esigenze di chi soffre. Grazie a questo tipo d'intervento il paziente conserva un senso di maggiore sicurezza e protezione ricevendo cure indirizzate esclusivamente alle sue necessità e per coloro che hanno, come ad esempio gli anziani con deterioramento celebrale, problemi di orientamento diviene fondamentale per non aggravare la situazione operare in un ambiente a loro familiare.
Il servizio è rivolto alle persone che presentano difficoltà a recarsi presso un servizio pubblico o privato, a chi si trova in condizioni invalidanti, alle persone con difficoltà nella gestione delle attività di vita quotidiana, alle neo-mamme ed ai genitori in difficoltà ed infine ai bambini ed ai ragazzi con difficoltà scolastiche.
L'attivazione del servizio è molto semplice poiché avviene tramite contatto telefonico e con la stessa modalità è possibile ottenere anche una consulenza psichiatrica.

Nessun commento :

Posta un commento