venerdì 9 novembre 2012

IL CORSO DI ARICCIA: BUCHE, DISLIVELLI, TRANSENNE, CREPE, MACCHIE... DOPO SOLO POCHI ANNI

  Intorno a settembre /ottobre 2007, circa 5 anni fa si stava completando la pavimentazione del corso di Ariccia, la strada più prestigiosa della città, che si volle rendere pedonale. I vecchi sampietrini furono sostituiti con delle lastre di un materiale che si pensava, noi ingenui, sarebbe durato a lungo, anche considerato che l'amministrazione aveva previsto che gli automezzi non lo calpestassero. Ora, pur giovane, la pavimentazione dimostra un'età veneranda: sporca macchiata in modo indelebile e soprattutto disconnessa e scheggiata in moltissimi punti. Le foto che pubblichiamo a seguire lo dimostrano e poi chi volesse rendersene conto non dovrà fare altro che fare una passeggiatina nel centro della nostra bella città e constatare con i propri occhi. Evidentemente la scelta dell'amministrazione Cianfanelli non fu lungimirante, il tipo di pavimentazione usata in sostituzione dei sampietrini non ha dato i risultati auspicati. 

(clicca sulle foto per ingrandire)
La zona transennata è di fronte all'entrata del comando dei vigili urbani, in uno dei punti turistici più importanti della città, il Belvedere di Piazza Mazzini, ed è in queste condizioni, con tanto di transenne, da moltissimi mesi, da prima ancora che l'ex sindaco Cianfanelli venisse sostituito dal commissario prefettizio dott.ssa Caporale. Ci domandiamo come mai da allora, ne l'uno ne l'altra abbiano fatto nulla per sanare almeno questo punto.

Leggi anche ECO 16

Nessun commento :

Posta un commento