venerdì 2 novembre 2012

SIGMUND FREUD Little History’s

Parte dal JAILBREAK Live Club di Roma il MUSIC TOUR dei SIGMUND FREUD.
SABATO, 03/11/2012 - SIGMUND FREUD (Band Original Music) & INSIDE (PETER GABRIEL Tribute)


Torna di scena al Jailbreak Live Club di Roma il Rock Progressive, quello vintage. Sul palco i Sigmund Freud. Un gruppo nato durante una splendida estate del 1972. Immediatamente si ispirarono al rock progressivo del momento e cosi nacquero brani di una musicalità originale, personale e viva. Fino al 1978 parteciparono a moltissimi concerti e raduni rock che si tenevano nella capitale, nell’hinterland romano e in numerose piazze italiane. - E’ difficile descrivere la musica dei Sigmund Freud, bisogna ascoltarla -. «Abbiamo ancora una grande voglia di suonare, la musica è vita». Al Jailbreak i Sigmund Freud presenteranno il loro album “Illusioni” con il libretto curato in collaborazione con il M° d’Arte Mario Roncaccia di Grottaferrata (Roma). Finalmente potremo ascoltare, con la qualità di oggi, alcuni dei brani che il gruppo aveva realizzato durante la metà degli anni ‘70. Fiori di Polvere Bianca, Giochi d’Ombre, Palla di Neve, Stormy Day, Epilogo e un nuovo brano Nel Giardino della Fantasia.

«Abbiamo voluto riproporre i brani come li suonavamo negli anni ‘70, per cogliere e dare le stesse sensazioni che ci hanno ispirato nel comporli».
Questa é l’avventura odierna dei Sigmund Freud. Quindi non resta altro che andarli a sentire e con loro fare un viaggio nel tempo con la magia che solo la musica può dare.
Qualcosa cambia all’inizio degli anni Novanta e oggi, nel nuovo millennio, la nostalgia per questo tipo di musica impegnata e complessa a poco a poco sta riemergendo. Siamo nel “RE-PROGRESSIVE”.
Ad aprire il concerto gli INSIDE con una carrellata dei più grandi successi del mitico Peter Gabriel ex Genesis.
I Sigmund Freud anche il 29 novembre a Stazione Birra
Contact:
www.sigmundfreudmusic.com

The Sigmund Freud:
Claudio Ciuffa: Chitarra Elettrica, Classica, Flauto, Violino, Sax Soprano
Sergio Stellani: Basso Elettrico, Chitarra Classica, VOCE Solista
Fulvio Epifani: Tastiere, Synthsizers, Moog, Pianoforte, Voce
Claudio Mazzetti: Batteria, Percussioni
Raffaele Albanesi “Lillo”: Chitarra Elettrica, Classica, Tromba, Voce
Guarda un video dei Sigmund Freud


ECO 16 ama la Musica

1 commento :

  1. Dopo anni di stasi della musica progr, un apprezzamento per chi sta riproponendo questo genere musicale.

    RispondiElimina