giovedì 29 novembre 2012

QUALITÀ DELL'ACQUA ED EFFETTI DEL CLIMA SUI LAGHI


Nei prossimi giorni arriverà il freddo ed era ora. Un clima innaturale, almeno per come siamo abituati, ci ha regalato temperature elevate e ci ha fatto risparmiare sul riscaldamento e questo è un bene, ma secondario. Il riscaldamento globale del pianeta ha e avrà effetti non sempre piacevoli: scioglimento dei ghiacciai, innalzamenti delle acqua dei mari, sconvolgimento delle correnti marine, estinzione di animali e piante, desertificazione delle aree subtropicali, l'intensificarsi di fenomeni estremi inconsueti, come tempeste e trombe d'aria (di ieri quella che ha causato danni ingentissimi nella già martoriata, ambientalmente, Taranto) ecc.
Qui ai Castelli Romani abbiamo un buon clima ma di certo non possiamo sfuggire al fenomeno dell'innalzamento delle temperature e viene da domandaci quale effetto potrebbe avere ciò sul nostro ecosistema ed in particolare sui nostri importanti laghi, Albano e di Nemi?
Di certo i cambiamenti climatici non influenzano solo mari e ghiacciai ma anche i laghi. All'Università di Lund in Svezia vengono svolti studi ed esperimenti sulla qualità ed il cambiamento delle acque a seguito dei mutamenti climatici e si è giunti alla conclusione che l'impatto del surriscaldamento globale sui laghi in genere, e quini anche sui nostri, potrebbe essere notevole e grave. Potrebbero aumentare notevolmente le alghe. Ciò comporterebbe la creazione di condizioni favorevoli per lo sviluppo di cianobatteri, alghe blu-verdi che che causano gravi problemi negli oceani e nei laghi per le loro grandi fioriture algali, spesso tossiche. Inoltre aumenterebbe la presenza di humus dilavato nel terreno. Per tutti questi fatti le acque saranno più scure e torbide, di peggiore qualità. Non certo una bella prospettiva, questa, che andrebbe ad aggiungesi al costante abbassamento delle acque, specie nel Lago Albano, fenomeno evidente ormai da anni.







Sulla qualità dell'acqua ai Castelli Romani vedi anche ECO 16 alle pag 2 e 3

Nessun commento :

Posta un commento