giovedì 9 maggio 2013

IN REGOLA LO STIPENDIO DEL SINDACO DI NEMI


Conferenza stampa del Sindaco Alberto Bertucci
Regolare la piena indennità (circa 1000 euro).
Presto l'80esima Sagra delle Fragole, a luglio il campionato di Cross Country e intanto passi concreti verso la raccolta differenziata.

Il sindaco di Nemi Alberto Bertucci, con Giovanni Libanori e alcuni membri della maggioranza, ha tenuto una conferenza stampa per rispondere agli attacchi che, da prima ancora della sua elezione, gli portano gli avversari politici, anche avvalendosi di mezzi di stampa. In particolare l'ultimo si riferisce allo stipendio percepito da Alberto Bertucci: secondo i suoi avversari sarebbe il doppio del dovuto e il sindaco, a parer loro, non dovrebbe percepire l'indennità completa (poco più di mille euro) ma soltanto il 50% di essa. Inoltre, pochi giorni fa, durante una funzione religiosa per i patroni dei Nemi, sono stati distribuiti ai fedeli in preghiera volantini che accusavano il sindaco. E proprio alcuni fedeli, irritati per l'intrusione fuori luogo, hanno chiamato i carabinieri che hanno preso le generalità di chi faceva volantinaggio. “È questo un episodio che mi offende come uomo e come cattolico” – ha dichiarato Giovanni Libanori e tutta la maggioranza si è stretta attorno al proprio sindaco.
Ma andando al nocciolo della questione il sindaco spiega, carte alla mano, che il suo stipendio non è affatto il doppio del dovuto, ma come scritto in una relazione, inviata agli organi competenti dal segretario comunale Ivano Moreschini, il sindaco rientra a pieno titolo fra coloro che hanno diritto all'indennità di funzione piena, poiché non può avvalersi della facoltà di porsi in aspettativa non retribuita, e questo secondo il parere del Ministero degli Interni del 26 febbraio 2009.
La questione appare quindi chiarita in modo serio e autorevole: lo stipendio del sindaco è in regola.
Il problema, hanno aggiunto Bertucci e Libanori, è che questo “clima di odio” deve finire e si deve tornare a parlare di cose concrete che fanno bene al paese: la Sagra delle fragole, il Campionato di Cross Country che verrà ospitato a luglio o la raccolta differenziata per la quale si stanno facendo passi importanti. Proprio a proposito di quest'ultima cosa il sindaco ha dichiarato che, al suo insediamento, nonostante il gran parlare che si è fatto negli anni precedenti, non giaceva in comune neanche una richiesta di finanziamento o un preliminare di progetto approvato, per realizzare un'isola ecologica, necessaria per iniziare la raccolta differenziata. Soltanto ora, ha detto il sindaco, con l'impegno di questa amministrazione è stata individuata l'area sulla quale si farà l'isola ecologica e per il prossimo 30 giugno, quando si presenteranno le richieste di finanziamento alla Regione, si potrà sperare di arrivare ad avere il contributo che consentirà la realizzazione dell'isola.
Il sindaco Bertucci e Libanori hanno concluso auspicando che le prossime conferenze stampa siano solo per annunciare e i passi avanti dell'amministrazione e che l'opposizione inizi a lavorare in modo più costruttivo, anche critico, ma senza portare avanti un clima d'odio che fa solo male male a Nemi ed ai suoi cittadini.
Fabio Ascani

Nessun commento :

Posta un commento