martedì 28 giugno 2016

Ariccia - L’EREDITÀ DELL’AMMINISTRAZIONE CIANFANELLI UN PESO CON IL QUALE DOVRÀ MISURARSI LA SQUADRA DI ROBERTO DI FELICE

https://www.youtube.com/watch?v=Za64LUIhIrA&feature=youtu.be
Dal minuto 48 del video streaming del consiglio comunale di Ariccia del 25 giugno 2016 (si può vedere qui o sotto questo post) possiamo ascoltare l’intervento dell’ex sindaco Emilio Cianfanelli in relazione alle nomine degli assessori e all’attribuzione delle varie deleghe ai consiglieri da parte del sindaco Di Felice. Cianfanelli si dichiara sorpreso che non siano stati attribuiti ad assessori i Lavori Pubblici, la Cultura e l’Urbanistica, dove, dice testualmente, “alcuni problemi di Ariccia sono enormi rispetto a Cultura Lavori Pubblici e Urbanistica, tutti e tre problemi che per quanto il sindaco si impegnerà e darà tutto se stesso, magari affiancato da un consigliere, ma che forse avrebbero bisogno dell’attenzione e del lavoro di un assessore dedicato”.
La risposta di Roberto Di Felice è stata contestuale e immediata e ha scatenato nel pubblico un applauso da stadio: “Mi sembra di essere stato molto chiaro nell’esplicitare brevemente il conferimento delle deleghe e nel dire quali sono i miei compiti. Riconosce l’ex sindaco che ci sono enormi problemi che quindi ereditiamo in materia di Opere Pubbliche, di Urbanistica di Cultura…” E qui il numero pubblico esprime il proprio appoggio alle parole del nuovo sindaco con un caloroso e spontaneo applauso.
Purtroppo, l’eredità della passata giunta è pesante, “enormi problemi” ammette candidamente Emilio Cianfanelli stesso, e la strada del risanamento di Ariccia è in salita ma la buona volontà del nuovo sindaco, che è a lavoro dal giorno dopo la sua elezione, e di tutta la sua squadra, avranno la meglio sulle difficoltà e, piano piano la città sta iniziando a cambiare volto.


Fabio Ascani

Per chi volesse entrare meglio nel dettaglio di ciò che è accaduto durante il Consiglio Comunale suggeriamo di vederlo per intero cliccando qua sotto.

Nessun commento :

Posta un commento