mercoledì 6 marzo 2013

ALBANO LAZIALE, CONFERENZA DEI SINDACI DI BACINO: CONVOCAZIONE CONFERENZE DEI SERVIZI SUI “POZZI SPIA” E CONSIGLIO COMUNALE STRAORDINARIO


Si è svolta oggi una nuova conferenza dei sindaci di bacino della discarica di Roncigliano. A seguire il comunicato stampa del Comune di Albano Laziale.

Durante la odierna Conferenza dei sindaci di bacino, il primo cittadino di Albano Laziale ha comunicato l’accoglimento del ricorso al Tar, presentato dal Comune, contro l’avvio dei lavori per la costruzione dell’inceneritore a Roncigliano. Inoltre, è stata comunicata la volontà dell’amministrazione di Albano di convocare le apposite Conferenze dei servizi relativamente agli inquinanti organici e inorganici rilevati nei “pozzi spia” interni alla discarica di Roncigliano.
L’amministrazione, insieme ai propri legali, sta valutando anche l’eventualità di riaprire la Conferenza dei servizi del 2009 relativa alla concessione dell’AIA sull’inceneritore. L’obiettivo è quello di produrre documentazione, non ultima la sentenza del Tar di ieri contro l’inceneritore, che rimetta in discussione la validità dell’autorizzazione stessa, essendo evidentemente mutate le condizioni ambientali del sito.
Il Comune di Albano ha poi comunicato la propria intenzione di convocare un Consiglio comunale straordinario sulla tematica della gestione rifiuti. Consiglio a cui verranno invitati a partecipare tutti i sindaci di bacino.
Nel frattempo, come mostra la foto, pubblicata su decine di pagine
 facebook, nella discarica di Roncigliano viene immessa nell'aria
sostanza per attenuare gli odori della mondezza.
Parafrasando: "naso non sente cuore non duole".
La Conferenza ha inoltre deciso di convocare un Consiglio comunale congiunto di tutti i dieci Comuni del bacino di utenza della discarica di Roncigliano, per dare congiuntamente, da parte delle istituzioni locali, maggiore rilievo e forza alla lotta contro l’inceneritore. 


Nessun commento :

Posta un commento