venerdì 27 maggio 2016

Ariccia - intervista a Simone Mensitieri, lista civica Ariccia nel Cuore - RISVEGLIARE LA PASSIONE PER LA POLITICA DA PARTE DEI CITTADINI


Simone, se non sbaglio vivi a Galloro, meraviglioso luogo di Ariccia, vuoi dire qualcosa di te ai tuoi concittadini, così che possano conoscerti meglio, e cosa vuol dire abitare in questa parte della città?
 Innanzitutto grazie per l’opportunità concessami. Sono Simone Mensitieri ho 26 anni ed ho appena terminato i miei studi in economia. Vivo insieme ai miei genitori ed ho una sorella di 25 anni. Abitare in questa zona significa avere intorno molto verde ma ci sono dei problemi importanti da dover risolvere come la manutenzione delle strade, la sicurezza e lo scarso collegamento con il centro cittadino.
Sei alla tua prima esperienza politica importante?
Si, mi ha sempre appassionato la politica, soprattutto a livello comunale e quando ho visto che c’era l’opportunità di partecipare a questo progetto ne ho approfittato immediatamente. Fare politica è confrontarsi con i cittadini e capirne i problemi reali.
A tuo giudizio quali sono le criticità di Ariccia e cosa dicono le persone che incontri per la campagna elettorale?
 Elencare le criticità di Ariccia in poche righe sarebbe abbastanza riduttivo. Comunque le persone con le quali ho parlato mi hanno segnalato problematiche che devono essere risolte nel minor tempo possibile come la manutenzione delle strade, la mobilità dei cittadini ed il rilancio industriale e culturale della città. Ma la richiesta principale è una politica onesta e trasparente.
Quale problema della città vorresti fosse risolto per primo?
Sicuramente la maggiore trasparenza ed onestà. E’ una richiesta che viene direttamente dai cittadini, che devono riappropriarsi della politica in questa città perché sono stanchi, dopo anni e anni di poca moralità, di problematiche semplici non risolte e di bugie. Ho visto rassegnazione nelle famiglie con cui ho parlato e questo mi rammarica. L’obiettivo dunque deve esser quello di risvegliare la passione per la politica da parte dei cittadini.
Dicci un punto del programma amministrativo di Roberto Di Felice che trovi particolarmente qualificante.

Sicuramente il rilancio delle attività industriali e l’inserimento sempre maggiore dei giovani. Quando ho scritto il mio piccolo programma da candidato a consigliere comunale ancora non era completo quello di Roberto di Felice, una volta letto il suo sono rimasto piacevolmente sorpreso nel vedere che molti punti sono comuni. Il mio obiettivo è uno e semplice: mettermi al servizio dei cittadini ascoltando le problematiche e tentando nel modo più semplice di risolverle. Riuscire a rilanciare questa città è la vera grande priorità di tutti i consiglieri comunali che verranno eletti, quindi bisognerà rimboccarsi le maniche e lavorare sodo per far capire agli abitanti di Ariccia che noi siamo diversi da chi ci ha preceduto.

Nessun commento :

Posta un commento